Qual è il mare più bello della Basilicata?

aprile 19, 2017Vacanze al Mare Standard

La Basilicata è una regione dell’Italia meridionale che ha la fortuna di essere bagnata da due mari ed avere così coste e paesaggi così diversi da rendere questa regione unica nel suo genere. Nella parte Ovest è infatti bagnata dal Mar Tirreno, mentre nella parte Est è bagnata dal Mar Ionio.

Essendo un’amante del mare e dei paesaggi marini, ho deciso di concentrare la mia breve vacanza (solamente 5 giorni) nelle due coste: quella appartenente diciamo a Potenza e quella che invece appartiene alla città di Matera.

Il mio percorso è iniziato proprio dal capoluogo di regione, Potenza. Dopo aver visitato un po’ il centro di questa bellissima città, sono scesa al Sud fino ad arrivare a Maratea, la perla del Mar Tirreno con una costa lunga 32 chilometri. Il mare in questo punto raggiunge differenti sfumature che vanno da un blu intenso a un turchese quasi smeraldo. Il paesaggio intorno è costituito da coste rocciose ricoperte dalla natura, e le spiagge da visitare sono davvero moltissime (si parla di quasi 30 spiagge differenti). Il giorno seguente, alloggiando proprio a Maratea, ho deciso di affittare una piccola barca e sono andata a vedere delle meravigliose calette raggiungibili solamente via mare. La tranquillità e la solitudine che si possono provare in questi luoghi sono il vero punto di forza, oltre alla bellezza del mare e del paesaggio di per sé.

 

 

Il giorno successivo, sono andata a immergermi nelle acque di Palinuro, anch’esso costituito da diverse spiagge una più bella dell’altra. Numerose sono poi le calette che si sono formate nel tempo, costituite da sabbia bianca e finissima e raggiungibili sempre e solo via mare. Questo punto di costa è l’ideale anche per le famiglie con bambini, grazie al fondale sabbioso e piuttosto basso. Palinuro è una meta molto ambita anche per i giovani, è proprio qui che si concentra gran parte della vita notturna e delle discoteche.

Dopo aver esplorato per bene la costa tirrenica, era giunto il momento di recarmi nella costa opposta, quella Ionica. In questa costa ho potuto inoltre ammirare e studiare la storia di questi luoghi: ho partecipato infatti a una visita guidata per vedere i famosi sassi di Matera, simbolo di questa regione. Nella città di Metapondo, nella parte settentrionale della costa Ionica, sono presenti dei resti storici appartenenti alle città antiche della Magna Grecia.

 

 

La mia visita culturale è finita qui, poi mi sono concessa anche qui al mare e al puro relax. La prima spiaggia che ho visitato è stata Nova Siri, ideale per le famiglie e dove è possibile ammirare in lontananza i delfini. La spiaggia è contornata da un tratto di pineta, rendendola selvaggia e ideale per gli amanti della natura.

Il giorno successivo sono andata a Bosco Pantano, una spiaggia sabbiosa incontaminata situata nella località di Policoro. La particolarità di questa spiaggia è che fa parte di un’area protetta dal WWF: qui, nei mesi di riproduzione, vengono a deporre le uova le tartarughe marine.

Il mio viaggio della Basilicata è terminato qui, un’avventura davvero indimenticabile che porterò per sempre nel mio cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *